Museo Leone

Il Museo Leone nasce dal lascito testamentario del notaio vercellese Camillo Leone (1830-1907). Allestito nelle attuali forme nel 1939, in occasione della visita di Mussolini a Vercelli, è l’ultimo esempio in Italia di un allestimento museografico razionalista novecentesco. Tra le sue eclettiche collezioni storiche e archeologiche, annovera oltre 16000 titoli tra manoscritti e testi a stampa, che vanno dal XV ai primi anni del XX secolo. Inoltre ospita un fondo archivistico cartaceo (secc. XI-XX) e una collezione di pergamene e di autografi. Alla Biblioteca museale si aggiunge la Biblioteca dell’Istituto di Belle Arti, parte, con il Museo Leone di un’unica Fondazione, all’interno della quale è conservato un archivio storico formato da disegni, documenti e un fondo fotografico dal sec. XIX ad oggi.

Info

Museo Leone Via Verdi, 30 – Vercelli Uffici: Via San Michele, 21 – Vercelli 0161253204 info@museoleone.it www.museoleone.it orari di apertura al pubblico – da martedì a venerdì ore 15-17,30 (al mattino solo su prenotazione) – sabato e domenica ore 10-12 e 15-18   Biblioteca Museo Leone Via Verdi, 30 – Vercelli 0161253204 biblioteca@museoleone.it orari di apertura: su appuntamento
Esplora l'archivio

Scopri altri enti