ISMEL - Polo del '900

Stalker Teatro

Fondo
  • Segnatura definitiva

    ISMEL STK

  • CRONOLOGIA* E ALTRE DATAZIONI

    • Cronologia* specifica (DTS)
    • Tipo principale
    • Definizione cronologica 1968 - 2010
    • Datazione * 1968 - 2010

  • Consistenza fisica

    • Consistenza 113
    • Consistenza specifica Cartella d'archivio / Faldoni
    • Consistenza 1
    • Tipologia scatola/e
    • Consistenza 1
    • Consistenza specifica Valigia
    • Consistenza specifica 10 metri di materiale sciolto in cartelline e faldoni
    • Consistenza 188
    • Tipologia manifesto/i

  • Storia archivistica


    L'archivio dello Stalker Teatro si è formato nel corso della storia della compagnia omonima e di quella che lo ha preceduto, la Compagnia del Bagatto. Dal 2004 si sono aggiunte anche le carte prodotte da Caos: teatro sociale d'innovazione, centro di produzione legato all'attività di Stalker.
    L'archivio ha seguito la compagnia nei suoi diversi cambi di sede da Torino a Collegno, poi a Grugliasco e infine nel quartire delle Vallette. Nel corso della permanenza a Grugliasco, in seguito all'allagamento dei locali dell'archivio, molta documentazione (soprattutto fotografica e promozionale) è andata distrutta e molta altra gravemente danneggiata tanto da necessitare tutt'oggi di restauro. Nel 2018 il fondo è stato oggetto di riordino e parziale condizionamento.
    L'ordinamento e schedatura del fondo, del materiale audio e audiovisivo è stato effettuato da Valentina Rossetto nel 2018.
    La schedatura dei manifesti è stata effettuata da Claudio Salin nel 2018.
     

  • Descrizione

    L’archivio storico dello Stalker Teatro raccoglie le carte prodotte e ricevute dalla compagnia, dalla precedente Compagnia del Bagatto e da Caos: teatro sociale d'innovazione in un arco cronologico compreso tra il 1973 e il 2010. Stalker teatro nasce a Torino a metà degli anni Ottanta in seguito alle tensioni tra alcuni dei membri della Compagnia del Bagatto che porteranno alla fine degli anni Settanta alla rottura definitiva con conseguente iter giudiziario (si veda la documentazione in ISMEL STK - B 4.2). Per gli anni dal 1980 al 1985 il confine tra la documentazione delle due compagnie, sia a livello di progettazione che di comunicazione ed amministrazione, non è così netto ed è quindi consigliabile consultare il materiale di entrambe.
    L'archivio è stato ordinato rispettando la suddivisione prevista internamente:
    • progettazione e produzione teatrale che comprende la documentazione inerente la progettazione e produzione di corsi, laboratori, attività varie e spettacoli teatrali
    • rassegna stampa e il materiale promozionale
    • rapporti con altri teatri ed enti per la realizzazione di rassegne e festival e contatti per la distribuzione degli spettacoli
    • richieste contributi e rendiconti al al Ministero per i beni e le attività culturali (oggi MIBACT) e alla Regione Piemonte
    • amministrazione
    Il subfondo Compagnia del Bagatto comprende la documentazione prodotta dalla compagnia dal 1973 a metà degli anni Ottanta. L'attività della compagnia ha trovato poi la sua evoluzione in quella di Stalker Teatro ad esempio nel caso della ripresa di uno spettacolo o nell'evoluzione dei rapporti con un dato ente. Per questo motivo per avere un quadro completo dell'attività del Bagatto è necessario consultare anche la documentazione prodotta nei primi anni Ottanta da Stalker. Il subfondo Caos: teatro sociale d'innovazione conserva le carte prodotte dal centro teatrale promosso da Stalker Teatro dal 2004. Anche in questo caso, dato lo stretto legame tra le due realtà, la documentazione di uno o dell'altro ente è presente in entrambi gli archivi. I legami tra questi tre archivi sono stati resi caso per caso attraverso l'indicazione del soggetto produttore.
     

  • Modalità di accesso

    La consultazione è soggetta alla normativa vigente in ambito di Beni Culturali e trattamento dei dati personali. Sono altresì rispettati eventuali vincoli specifici dettati dai depositari e le condizioni di conservazione dei documenti. L'archivio di Stalker Teatro è conservato presso il locale apposito nella sede della compagnia in piazza montale 18/a, 10151 Torino ed è quindi necessario contattare ISMEL per concordare le modalità d'accesso.

  • Sito web