Fondazione Istituto piemontese Antonio Gramsci di Torino

Levi Arian Giorgina

Fondo
  • Soggetto conservatore

    Fondazione Istituto Piemontese "Antonio Gramsci"

  • Segnatura definitiva

    Fipag / Levi G.

  • CRONOLOGIA* E ALTRE DATAZIONI

    • Datazione * 1899 - 2005
    • Definizione cronologica 1899 - 2005
    • Cronologia* specifica (DTS)
    • Tipo principale

  • Consistenza fisica

    • Consistenza specifica 259 unità

  • Storia archivistica

    Il materiale era conservato nell'abitazione di Giorgina Levi di Piazza Gozzano 6 e presso la casa di riposo israelitica a Torino.
    Lo schema di classificazione è stato definito prendendo in considerazione una certa organizzazione esistente del materiale pervenuto e ripercorrendo l'arco cronologico della vita di Giorgina Levi, scandito da varie attività e campi d'interesse. All'interno di ciascuna serie si è proceduto ad una divisione dei fascicoli per ordine cronologico.
    Il materiale del fondo è costituito da cartelline con titoli originari e anche da carte sciolte.

    SCHEMA LOGICO DI CLASSIFICAZIONE
    Serie 1: Attività politica, 1939 - 2001
    Sottoserie 1: Attività in Consiglio comunale, 1955 - 1963
    Sottoserie 2: Attività parlamentare, 1963 - 1991
    Sottoserie 3: Politica in genere, 1939 - 2001
    Sottoserie 4: Associazione Italia-Urss, 1945 - 1976
    Serie 2: Scuola, 1920 - 2002
    Serie 3: America latina, 1939 - 1996
    Serie 4: Ebraismo, 1933 - 2002
    Serie 5: Studi e ricerche, 1917 - 2002
    Sottoserie 1: Studi e ricerche, 1917 - 2002
    Sottoserie 2: Cultura in genere, 1958 - 2001
    Serie 6: Corrispondenza, 1919 - 2002
    Serie 7: Documenti personali, 1899 - 2002
    Sottoserie 1: Documenti personali, 1899 - 2002
    Sottoserie 2: Tessere e agende, 1911 - 2002

  • Descrizione

    La sua esperienza di insegnante e il suo interesse per la scuola sono testimoniati dalle carte della serie intolata per l'appunto Scuola; vi si trovano carte riguardanti in particolare, ma non solo, le rivendicazioni per le riforme scolastiche e universitarie, le lotte degli studenti-lavoratori, la nascita del movimento studentesco e l'attività di G.Levi al liceo Gioberti come docente di lettere.
    La serie America Latina copre un arco di tempo molto esteso e comincia dall'esilio di G.Levi in Bolivia in seguito alle leggi razziali del 1938; l'interesse per questo continente andrà oltre gli anni dell'esilio e non l'abbandonerà più. Le carte di questa serie riguardano la corrispondenza negli anni della permanenza in Bolivia e l'attività politica là svolta da G.Levi insieme al marito Enzo Arian e, successivamente al rientro in Italia, testimoniano il suo impegno costante per la causa della democrazia e dello sviluppo dell'America del Sud; gli anni compresi da questa serie vanno dal 1939 al 1996.
    La voce Ebraismo riunisce in prevalenza saggi e articoli scritti da G.Levi sul tema dell'ebraismo, dell'antisemitismo, su Israele e il Medio Oriente, a partire dalla tesi di laurea del 1933 sulle condizioni degli ebrei nel Regno di Sardegna, sino al 1995.
    Sotto la serie Studi e ricerche che giunge sino agli anni Novanta, sono raccolti manoscritti, ricerche, studi, appunti da lei prodotti su vari argomenti, in particolare sull'associazionismo operaio, la storia orale, la letteratura ecc.
    Vi sono poi ancora la serie Corrispondenza, che raccoglie tutta la corrispondenza di G.Levi, alcune lettere di Rita Montagnana e qualche cartolina di Mario Levisino al 1993, e la serie Documenti personali che comprende pagelle scolastiche, titoli di studio, documenti anagrafici, tessere e agende.
    I documenti più antichi, risalenti al 1899 sono di Rita Montagnana, sua zia da parte di madre.

  • Modalità di accesso

    La consultazione è soggetta alla normativa vigente in ambito di Beni Culturali e trattamento dei dati personali. Sono altresì rispettati eventuali vincoli specifici dettati dai depositari e le condizioni di conservazione dei documenti.


Per informazioni e consultazione scrivere a:

archivio.biblioteca@polodel900.it