Fondazione Istituto piemontese Antonio Gramsci di Torino

Montagnana Rita

Fondo
  • Soggetto conservatore

    Fondazione Istituto Piemontese "Antonio Gramsci"

  • Segnatura definitiva

    Fipag / Montagnana R.

  • CRONOLOGIA* E ALTRE DATAZIONI

    • Datazione * 1944 - 1979
    • Definizione cronologica 1944 - 1979
    • Cronologia* specifica (DTS)
    • Tipo principale
    • Datazione * 1944 - 1979
    • Definizione cronologica 1944 - 1979
    • Note alla cronologia Datazione calcolata
    • Datazione * 1944 - 1979
    • Definizione cronologica 1944 - 1979
    • Note alla cronologia Datazione calcolata
    • Datazione * 1944 - 1979
    • Definizione cronologica 1944 - 1979
    • Note alla cronologia Datazione calcolata
    • Datazione * 1944 - 1979
    • Definizione cronologica 1944 - 1979
    • Note alla cronologia Datazione calcolata
    • Datazione * 1944 - 1979
    • Definizione cronologica 1944 - 1979
    • Note alla cronologia Datazione calcolata

  • Consistenza fisica

    • Consistenza specifica buste 40 (fascc. 166)

  • Storia archivistica

    Il materiale, collocato presso l'abitazione torinese di Rita Montagnana fino alla sua morte (1979), è stato da lei raccolto e organizzato secondo le tematiche che più la interessavano.
    Il materiale è stato riordinato e inventariato presso la Fondazione a cura di Renata Yedid Levi

  • Descrizione

    Gran parte del materiale è costituito da ritagli di giornale (quotidiani e riviste in lingua italiana, russa e francese), giornali, bollettini, opuscoli e in misura inferiore da ciclostilati e volantini, raccolti e organizzati da Rita Montagnana nel corso degli anni allo scopo di costituire una sorta di centro di documentazione sulle tematiche di suo interesse, riconducibili a: Partito comunista italiano, condizione femminile, situazioni e lotte sindacali nelle aziende, Unione sovietica, e, in misura inferiore, a argomenti di politica generale, sociale ed economica e a fatti di cronaca.
    Talvolta, per gli anni dell'immediato secondo dopoguerra, sono presenti scarsi documenti sulla sua attività politica.
    La corrispondenza, in quantità discreta, sembra essere confluita nel fondo per motivi casuali, sicuramente non rappresenta l'intero complesso delle sue relazioni scritte.

  • Modalità di accesso

    La consultazione è soggetta alla normativa vigente in ambito di Beni Culturali e trattamento dei dati personali. Sono altresì rispettati eventuali vincoli specifici dettati dai depositari e le condizioni di conservazione dei documenti.


Per informazioni e consultazione scrivere a:

archivio.biblioteca@polodel900.it